FOTOGRAFIA OLISTICA

 

 

FOTOGRAFIA OLISTICA

scadenza iscrizioni

data workshop

 

GIUGNO 08 2014

GIUGNO 21 2014

 

 

Ora inizio: 09:00

Docente: Marco Baracco


POSTI ESAURITI - ISCRIZIONI CHIUSE



A grande richiesta una nuova edizione del corso di Fotografia Olistica!

Prima della tecnica e dello scatto fotografico c'è il fotografo: una persona pensante, un generatore di emozioni e sensazioni che possono imprimere nella fotografia una visione soggettiva e personale, quel tocco di singolarità che crea immagini uniche.

Corso introduttivo alla fotografia secondo una visione olistica, per chi vuole imparare a trasmettere sé stesso attraverso l’immagine fotografica.

Non è necessario avere alcuna esperienza tecnica, è un viaggio che prepara la persona prima dello scatto fotografico.

Il partecipante viene accompagnato a vedere la fotografia come disegno di luce espressione della propria necessità di comunicare idee, pensieri, visioni e sogni.

In questa via la macchina fotografica giunge solo alla fine ed a completamento del percorso, in modo da non distrarre il fotografo in vuoti tecnicismi.

Fotografia Olistica... Cosa significa? Molto semplice, nulla di misterioso, ma è necessario aprire l’argomento nello stesso momento in cui si apre la mente ad un modo di pensare la fotografia in senso “olistico”, cioè totale, complessivo, intero, universale.

Da Wikipedia: “L’olismo (dal greco ?λος, cioè "la totalità") è una posizione teorico-metodologica basata sull'idea che le proprietà di un sistema non possano essere spiegate esclusivamente tramite le sue componenti.”

Come applicare questo principio alla fotografia? Attraverso una nuova e più evoluta visione di sé stesso, il fotografo ha la possibilità di effettuare un salto di qualità che lo porta ad un livello avanzato del sentire la fotografia.

PROGRAMMA
  • apertura delle porte - esercizi
  • recuperare la capacità di essere osservatore: osservare il proprio pensiero, essere osservatori di sé stessi
  • non cercare di avere una motivazione, per evitare che si trasformi in aspettativa
  • evocare l’interezza - senso intuitivo del tutto
  • eliminare i filtri
  • ipotesi di lavoro, non dogmi assoluti
  • silenzio > evocazione sensoriale – esercizio di “sentire” i sensi
  • origini del Nuovo Pensiero e della visione olistica - Documentazione scientifica
  • rapporto interiore-esteriore. Co-scienza = sapere insieme
  • yoga come allenamento, una disciplina da dare alla propria vita. Yoga = unire, legare, congiungere, anche pratica disciplinata - la Via
  • l’immagine da sentire. Sequenza-progetto - immagini da leggere
  • visione e visualizzazione – Esercizi e tecniche

SABATO 21 GIUGNO - orario 9.00-13.00 - Torino, via Mantova 19.

Il benessere psico-fisico non lascia segni evidenti, lo stress sì… e nelle foto si vede!


POSTI ESAURITI - ISCRIZIONI CHIUSE

 

 

 

Partner dell'evento